Camminare. Un gesto sovversivo

Atomicabionda-ilfilm.it Camminare. Un gesto sovversivo Image
Chi cammina sa far tesoro del silenzio e trasformare la piú semplice esperienza in un'avventura indimenticabile. «Con un senso di stupore e meraviglia, Kagge vaga piú che narrare, muovendosi tra filosofia, scienza ed esperienza personale...È sempre bene ricordare le antiche verità. E Kagge sa come farlo.» - Los Angeles Review of Books «In questo nuovo saggio l'esperienza personale del camminare si mischia a citazioni storiche, filosofiche e scientifiche e a incontri con altri camminatori.» - Giulia Crivelli, Il Sole 24Ore Camminare è diventato un gesto sovversivo. Non serve essere atleti professionisti, aver scalato l'Everest o raggiunto il Polo Nord, come Erling Kagge. La rivoluzione è alla portata di chiunque. Basta decidere di rinunciare a qualche comodità e spostarsi a piedi ogni volta che è possibile. Anche in città, anche nel quotidiano. Sottrarsi alla tirannia della velocità significa dilatare la meraviglia di ogni istante e restituire intensità alla vita. Chi cammina gode di migliore salute, ha una memoria piú efficiente, è piú creativo. Soprattutto, chi cammina sa far tesoro del silenzio e trasformare la piú semplice esperienza in un'avventura indimenticabile.
INFORMAZIONE
ISBN 9788806238292
AUTORE Erling Kagge
NOME DEL FILE Camminare. Un gesto sovversivo.pdf
DIMENSIONE 9,37 MB
DATA 2018
SCARICARE LEGGI

Mettere un piede davanti all'altro è il gesto più ...

Camminare è diventato un gesto sovversivo. Non serve essere atleti professionisti, aver scalato l'Everest o raggiunto il Polo Nord, come Erling Kagge. La rivoluzione è alla portata di chiunque. Basta decidere di rinunciare a qualche comodità e spostarsi a piedi ogni volta che è possibile.

Camminare. Un gesto sovversivo PDF. Camminare. Un gesto sovversivo ePUB. Camminare. Un gesto sovversivo MOBI. Il libro è stato scritto il 2018. Cerca un libro di Camminare. Un gesto sovversivo su atomicabionda-ilfilm.it.

Amazon.it:Recensioni clienti: Camminare. Un gesto sovversivo

"Un giorno mia nonna non poté più camminare". La nonna di Erling Kagge morì lo stesso giorno in cui ciò avvenne. Le ginocchia nuove che sostituivano le vecchie non riuscivano infatti a sostenere il suo peso e la costrinsero a terminare la sua vita a letto. Avendo 93 anni, faceva parte di una generazione che si era sempre mossa a piedi per coprire la maggior parte delle distanze. Ella ...

LIBRI CORRELATI

Zaineb Tehrani.pdf

Città del Capo 1:15.000.pdf

Sogni d'acqua.pdf

Capitalismo come religione. Testo tedesco a fronte.pdf

Ti ho scelto per amore, ti ho tradito per amore. Cosa può spingere un uomo e una donna a tradire?.pdf

Ibiza e Formentera. Con mappa.pdf

Mutamemoria. Coop for words 2010.pdf

Testimone invisibile.pdf

Edoardo Weiss a Trieste con Freud. Alle origini della psicoanalisi italiana. Le vicende di Nathan, Bartol e Veneziani.pdf

Libro bruco. Colori. Ediz. illustrata.pdf

La rivoluzione simbolica di Pierre Bourdieu con un inedito e altri scritti.pdf

Il vampiro di piazza Cavagneria. Una storia pavese del XIX secolo.pdf

HHhH. Il cervello di Himmler si chiama Heydrich.pdf

L' 800 a cavallo. Il «duello» equestre franco-tedesco: il meriggio dell'equitazione.pdf

Il potere dell'immagine. Ritratto della Banca Nazionale nel 1868. Vol. 14.pdf

Fondamenti di psicologia clinica per le lauree triennali e magistrali.pdf

Il mio cofanetto degli animali da salvare.pdf

Il mistero del Graal.pdf

La strategia del samurai.pdf

La legge finanziaria.pdf